“Vi farò una sola domanda” Mc11,29

Sabato 2 Giugno 2012

Vi farò una sola domanda. Se mi rispondete, vi dirò con quale autorità faccio questo“. Se provochiamo Dio, Egli si mette a giocare allo stesso gioco. Per cui se non sappiamo rispondere alle sue provocazioni, si interrompe la comunicazione. A Dio non si possono dettare condizioni; semmai, è Lui a imporle. Penso sia questione di umiltà. Spesso ci comportiamo come se Dio dovesse in qualche modo giustificarsi di fronte a noi uomini. Come se fossimo noi i padroni del mondo! Non ci siamo nemmeno dati la vita da soli; tutto abbiamo ricevuto; niente porteremo. E alla fine pretendiamo di insegnare perfino a Dio stesso. Se Dio non risponde, è perché noi abbiamo troppi preconcetti e troppe pretese.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>