“Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano” Mc1,13

L’evangelista Marco, come suo solito, ha uno stile diretto, immediato. Delle tentazioni di Gesù riporta solo il fatto del deserto, che fu tentato da Satana e poi un un particolare: stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. Un immagine molto forte che oltre a richiamare i testi del Profeta Isaia (11,2-9 e 65,25) sono un riferimento a Genesi (2,4b e ss.), al primo Adamo che viveva in armonia con il creato ma che poi fu tentato e cedette. Gesù è così il nuovo Adamo che rende ancora possibile il paradiso. Gesù è la nuova umanità che riporta l’uomo alla realtà della sua vocazione di sempre. Se l’uomo vuole ritrovare se stesso non deve far altro che entrare in relazione con il nuovo Adamo, Gesù, che ristabilisce ogni cosa. Se vuoi sapere che sei, trovare te stesso, segui Cristo fin sulla croce, e li troverai ciò che cerchi.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>