Nessuno conosce il Figlio se non il Padre (Mt 11,25-27)

20160712_192030 copiaMercoledì 13 luglio ’16 – XV sett. T.O.

Quale grande atto di fede è la vita. Vivere affidandosi al secondo o al minuto successivo: quanta fede richiede. Affidarsi a un qual si voglia dio, ne richiede ancora di più. Affidarsi a un Dio che è Padre, è tenerezza.  In questo caso la fede diviene un abbandonarsi a questa tenerezza. Fidandosi della carezza che ti è donata in un preciso istante della tua vita, trattenendo il respiro fino alla prossima. In questo la fede è anche attesa dell’istante successivo. Essere uomini e donne di fede é allora imparare ad accogliere la mano tenera di questo Dio che è padre. Vincere la paura della vita è possibile solo in virtù di questa tenerezza.  Mi rendo conto di essere un uomo fortunato in questo, perché ho incontrato Gesù, il Figlio di questo Padre.

Conoscere Dio è un dono di Dio stesso. “Nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo”. Si può conoscere solo per mezzo del Figlio perché è il Figlio, il rivelatore del Padre, l’autore della vita. Ciò che il Figlio vuole rivelare è il grande amore, la tenerezza del Padre per ogni uomo. Si comprende bene a questo punto, l’esplosione di gioia del Figlio; perché per il Figlio non c’è gioia più grande del Padre stesso; far conoscere chi si ama e colui dal quale si è amati. Se dunque vogliamo veramente conoscere Dio, dobbiamo entrare in relazione con il Figlio il quale afferma: “Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita” (Mt11,28-29).

Il mezzo per entrare in relazione con il Figlio è la sua parola; la parola di questo Figlio, come mezzo di ritorno al Padre. Diventare figli nel Figlio, è prima di tutto essere uditori della parola di Gesù, la Parola vivente del Padre. Buona giornata, fra Marco.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>