“Mentre saliva a Gerusalemme…” Mt20,17

 

“Saliva”: è una salita in solitudine quella di Gesù a Gerusalemme. Si, ci sono i discepoli, ma lo seguono solo esteriormente; il loro cuore è lontano e non comprendono la logica di Dio. I discepoli sono più preoccupati per le loro ambizioni (sedere uno a destra e uno a sinistra). Sono lontani dalla logica di Dio che in Gesù di Nazareth è venuto per amare l’uomo mettendosi all’ultimo posto, donando la sua vita. Anche noi dovremmo chiederci, mentre saliamo verso il monte della Pasqua, a cosa pensiamo? Siamo più preoccupati a mantenere i nostri piccoli regni (Ger18.18-20), i nostri progetti, affari, piuttosto che entrare nella logica del Regno di Dio? Come si concretizza il nostro dare la vita per i fratelli, il nostro servire?

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>