Un libro da leggere …

INIZIAZIONE ALLA VITA ETERNA, Respirare, trascendere e vivere, R. Zaz Friz De Col, San Paolo (pag. 154, € 16,00)

Una lettura un po’ impegnativa, che richiede attenzione, ma accessibile a tutti.
“Maestro, cosa devo fare per vivere?”
“Respira”, rispose il Maestro al ragazzo appena arrivato.
“E per non morire, che devo fare?”.
“Respira”, rispose il Maestro.
“Ma cosa devo fare per respirare?”
“Vivere e non morire”, rispose il Maestro.
La vita umana inizia con il respiro del neonato che nasce uscendo dalle acque materne; la vita cristiana inizia con l’immersione nelle acque battesimali del catecumeno che inizia a respirare con lo Spirito, anche se inconsapevolmente. Respirare non è solo un atto fisico, ma simbolico, anzi mistico: è respirare lo Spirito. E un atto avvolto nel mistero della Vita che trascende la realtà fisiologica per indicare la realtà cristiana: fisiologia, corpo e Spirito sono inseparabili. Si è iniziati a una vita senza fine nel momento in cui si prende la decisione di respirare con lo Spirito perché egli dà l’alito vitale che respira per l’eternità. Saggiare questo respiro nella praticadella contemplazione è iniziarsi alla vita eterna.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>