Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge e i Profeti (Mt5,17-19)

Mercoledì 10 giugno ’15 – X sett. T.O.

Abbiamo sempre la tentazione fortissima di gettare tutto quello che ci sembra obsoleto. Sempre affannati nella ricerca frenetica di novità, tanto che non importa che cosa ti mettano davanti: l’importante è che luccichi e ti faccia sentire importante. Non parlo solo di aggeggi tecnologici: penso soprattutto alla […]

Siete abili… (Mc 7,1-13)

Martedì 11 febbraio ’14 – V sett. T.O.

Il tema dell’ipocrisia è il filo conduttore della parola evangelica di oggi. I discepoli di Gesù prendono cibo con mani non lavate e per questo impure, indegne, suscitando così manifestazioni di scandalo da parte degli scribi e dei farisei. Gesù non ci sta; la provocazione è […]

Quando lo sposo sarà loro tolto, allora in quei giorni digiuneranno

Venerdì 22° TO – VANGELO (Lc 5,33-39)

Nel Vangelo di oggi troviamo, in varie forme, il conflitto vecchio-nuovo. I farisei sono chiusi al passato, digiunano e supplicano due cose in sé buone ma che indicano attesa, preparazione; Gesù dice loro “ora è arrivato lo sposo”, è tempo di tirare fuori l’abito nuziale, non è più […]

“Vino nuovo in otri nuovi”

Lunedì 21 gennaio’13

Tutta la novità di Cristo. Il vino nuovo ha una forza straordinaria; un’energia intrinseca che, se il recipiente in cui lo si versa non è perfetto, il vino fuoriesce dalle fessurazioni, dilatandole ulteriormente, per perdersi così in terra. Un vero spreco. Avviene così anche per noi, quando pretendiamo di accogliere […]

“Lo strappo diventa peggiore” Mt9,16

Sabato 7 luglio 2012

Il nuovo e il vecchio. Con due parabole davvero efficaci, Gesù ci pone davanti ad un problema: come accogliere il Vangelo nella nostra vita. Il problema nasce dal fatto che il Vangelo è la novità che non ti aspetti. Siamo talmente convinti che basti metterlo in pratica così come […]

“Il vento soffia dove vuole” Gv3,8

Nicodemo però rappresenta un preciso mondo religioso, culturale; egli ha già nella propria mente un’idea precisa di Gesù, un’idea che dipende anche dal suo ambiente: dice infatti “sappiamo”. Sembra convinto dell’identità di Gesù; riconosce i segni che Egli fa, ma proprio in questa sua convinzione sta la base della sua incomprensione. Nicodemo è […]

“Donna, perché piangi? Chi cerchi?” Gv20,15

Per due volte viene ripetuta la domanda: “Perché piangi?”; e infine: “Chi cerchi?”. Una delle caratteristiche che emergono nei Vangeli della risurrezione è la difficoltà di riconoscere il Risorto. O lo si confonde per qualcun altro, come il custode del giardino, per un fantasma, oppure non lo si riconosce affatto. C’è una vera e propria […]

“Io però lo conosco, perché vengo da lui ed egli mi ha mandato” Gv7,29

 

Il pregiudizio è qualcosa che ci impedisce di essere aperti alla novità. Esso delle volte si fonda su argomenti convincenti, come la tradizione, la conoscenza, le abitudini. Ma spesso ciò che lo rafforza è la paura del nuovo e della verità. La tentazione che proviene dal pregiudizio è sempre quella di eliminare, perché […]