San Lorenzo da Brindisi, sacerdote cappuccino

Lorenzo da Brindisi, al secolo Giulio Cesare Russo(Brindisi, 22 luglio 1559 – Belém, 22 luglio 1619), è stato un presbitero italiano dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini. Proclamato santo da papa Leone XIII nel 1881, nel 1959 venne annoverato tra i Dottori della Chiesa. Figlio di Guglielmo Russo ed Elisabetta Masella, ancora fanciullo diviene orfano di […]

San Felice da Nicosia, cappuccino

“BISACCIA EROICA”

È risaputo che il primo santo cappuccino, Felice da Cantalice, ha contribuito a dare un tono particolare di semplicità, di umiltà, di povertà e di letizia alla santità cappuccina, diventando quasi un modello insostituibile per molti fratelli laici. Così è stato per Giacomo Amoroso da Nicosia nella fertile terra di Sicilia, quando nel […]

San Crispino da Viterbo, cappuccino

Sabato 19 Maggio 2012

Crispino nacque a Viterbo, nella contrada detta del Bottarone, il 13 novembre 1668; fu battezzato il 15 dello stesso mese nella chiesa di S. Giovanni Battista con il nome di Pietro. Dall’atto di battesimo vengono fuori anche i nomi della mamma, […]

San Felice da Cantalice, cappuccino

“O dolce amore, Giesù, sopra ogni amore, / scrivimi nel cuor quanto mi amasti. / Giesù, tu mi creasti, / ch’io ti dovessi amare”. –“Giesù, Giesù, Giesù, / Pigliati il mio cuore / e non me lo render più”. – “O Giesù, Giesù,/Figliolo di Maria, / chi ti possedesse / quanto bene averia!”. – “Chi […]

San Leopoldo Mandic, sacerdote cappuccino

Alto un metro e quaranta, artrite alle mani, difficoltà nel parlare, occhi arrossati: davvero un poveretto da compatire. Ma il medico Enrico Rubartelli, suo amico, lo vede come un capo, “assediato, seguito e invocato da folle di tutti i ceti” a Padova. A più di 50 anni dalla morte, altri lo invocano nel suo santuario […]

Sant’Ignazio da Laconi, cappuccino

Venerdì 11 maggio 1781. Alle 15, la campana del convento di Buoncammino, dopo l’annuncio dell’agonia del Signore segnala la morte di uno dei religiosi. Basta poco perché la notizia si sparga per i vicoli della città; a farla correre ancor più veloce è il nome di frate Ignazio, il religioso defunto, ormai sulle labbra di […]

San Fedele da Sigmaringen, sacerdote cappuccino e martire

Lo chiamavano “l’avvocato dei poveri” perché difendeva gratuitamente coloro che non avevano denaro a sufficienza per pagarsi un avvocato. Marco Reyd – il futuro cappuccino fra Fedele – nato a Sigmaringen, in Germania, nel 1578, si era laureato brillantemente in filosofia e in diritto all’università di Friburgo in Svizzera, e aveva intrapreso la carriera forense […]