Ma essi tacquero (Lc 14,1-6)

Venerdì 31 0ttobre ’14 – XXX sett. T.O.

“Ed essi tacquero”. Un uomo è malato. Guarire è considerato un lavoro. Di sabato non si può lavorare! Quest’uomo è malato e soffre, con tutto quello che la sofferenza arreca alla persona, non solo nel corpo ma anche nel cuore, nello stato psichico. Un malato non può […]

Maledisse il suo giorno (Gb 3)

Martedì 30 settembre ’14 – XXVI sett. T.O.

Nella prima lettura la Parola di Dio ci mostra l’uomo di fronte alla propria sofferenza. Un uomo, Giobbe, avvinghiato nel dolore. La sofferenza non ti passa accanto lasciandoti come ti ha trovato. È un uomo, come Giobbe per esempio, può addirittura arrivare a maledire in giorno in […]

«Verrò e lo guarirò» (Mt 8,5-11)

Lunedì 2 dicembre ’13 – I sett. di Avvento

La liturgia ci traccia oggi un cammino da vivere lungo tutta questa giornata. Innanzitutto l’attesa. La prima lettura del profeta Isaia (2,1-5) si apre con la magnifica visione del profeta: C’è forte attesa, trepidazione a Gerusalemme. Si attende la visita del Signore: Egli viene per guarire, […]

“Non piangere” Lc7,13

Vedendola, il Signore fu preso da grande compassione per lei“. Il Signore Gesù si commuove per una donna, che è madre ed è sola (il testo dice vedova con un figlio unico, il quale è morto). Si lascia toccare dalla sofferenza di questa donna, il cui dramma è totale. Per una madre sopravvivere al proprio […]