“Soltanto abbi fede” Mc5,36

Safet Zec, pane

Safet Zec, pane

Dio ama i segni fragili; come quando sceglie un uomo fragile alla cui fragile fede si attaccano altre centinaia di fragili fedi. Ma proprio nella fragilità di un segno, antidoto al delirio di onnipotenza umana, si nasconde la straordinaria misericordia di Dio. All’inizio la sua voce è solo un bisbiglio impercettibile. Ma poi se il cuore si lascia bagnare, diventa un torrente in piena, un frastuono di grandi acque … chi può resistergli? Buona giornata.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>